A circa 200 Km da Marrakech, sulla costa Atlantica, sorge un magnifico paesino dal clima davvero incredibile.

Tutto l’anno Essaouira è battuta da un vento forte e freddo. L’estate vi consigliamo di visitare questa cittadina dopo esser stati a Marrakech: è sorprendente passare dai 45-50 °C dell’entroterra ai 15°C  della costa. Naturalmente prevedete un abbigliamento assolutamente invernale, soprattutto la sera. Avete capito bene: anche in piena estate dovrete vestire maglioni di lana e sciarpe! Molti turisti si rovinano la vacanza in questo posto beccandosi una bella influenza o nel migliore dei casi un fastidioso raffreddore! Una delle attrattive di questa località è il porto con i numerosi ristorantini situati sulla banchina: potrete gustare delle magnifiche alici alla brace.

ESSAOUIRA

Essaouira a metà degli anni Sessanta fu il luogo dove si riunirono numerose comunità hippy che ospitarono tra l'altro artisti come Jimi Hendrix, Frank Zappa, Bob Marley, Sting. Ad attirare Jimi Hendrix a Essaouira fu la ghnawa, musica introdotta in Marocco dagli schiavi neri, e qui ogni anno, nel mese di giugno, ha luogo il Festival di musica gnawa;

Orson Welles ha girato ad Essaouira molte riprese del suo film Otello (1952);

Sidi Ambak Bubi, che insegnò agli inizi dell'Ottocento l'arabo al noto esploratore scozzese Mungo Park, scandalizzando per i suoi insoliti comportamenti e gli abiti i suoi concittadini, era originario di Mogador.

ESSAOUIRA

 

ESSAOUIRA

 

 
 

 

 

MAROCCOSTYLE